Auguri di Natale 2015

Carissimi associati, passa ormai in archivio anche questo 2015. Nel corso dell’assemblea generale dell’agosto scorso Vi abbiamo relazionato sull’attività dell’Associazione relativamente alla prima parte dell’anno, ora con l’occasione di farvi gli auguri di un sereno Natale Vi riassumiamo sinteticamente la situazione come emersa nel recentissimo incontro col Commissario Prefettizio e con il responsabile dell’ufficio lavori pubblici del Comune di Caorle. Come già  sapete, si è trattato di un anno del tutto particolare , in quanto fin dal mese di marzo il Comune è stato commissariato. Ci siamo in tal modo venuti a trovare senza controparte politica operativa, e cosi sarà fino al giugno 2016, data di insediamento della nuova amministrazione. Non abbiamo potuto di conseguenza ( e tuttora non possiamo ) confrontarci su tematiche fondamentali per l'Associazione, quali ad esempio i livelli di imposizione IMU e TARI ( asporto rifiuti ), livelli che ci penalizzano al di là del ragionevole e per di più senza adeguate contropartite in termini di infrastrutture e decoro urbano. Abbiamo quindi operato con i funzionari dei vari uffici, cercando di dare il miglior seguito possibile alle iniziative già messe in cantiere con l'Amministrazione poi decaduta. Dobbiamo riconoscere di aver trovato nei nostri interlocutori - pur nei ristretti margini di manovra consentiti -  persone disponibili , preparate e collaborative. Lo scorso 11 dicembre – come sopra ricordato - siamo stati ricevuti, unitamente ai responsabili del Comitato Psm - dal Commissario dott.ssa Piera Bumma e dall'ing. Enzo Lazzarin, responsabile dell'ufficio Lavori Pubblici del Comune di Caorle. A loro abbiamo richiesto un “ realistico “ aggiornamento sugli sviluppi delle tematiche in cantiere. Vi elenco sinteticamente quanto convenuto : 1) Posto di pronto intervento sanitario. Il Comune - preso atto della difficoltà di rapido accesso al pronto soccorso di Caorle - si attiverà con l'Asl di competenza al fine di assicurare - anche limitatamente ai soli mesi di luglio e agosto - una postazione di pronto intervento, fissa o mobile, al servizio della destra Livenza. 2) Area ex Garuda. L'ing. Lazzarin ribadisce il suo personale impegno a contattare in tempi brevi la proprietà ed a perfezionare la convenzione proposta dalla nostra Associazione, avendo già valutato positivamente gli interventi ed i relativi preventivi di spesa a carico dell'Amministrazione. Con la convenzione in itinere si renderebbe disponibile il parcheggio per oltre 50 auto sul lato viale Venezia e l'intero parco lato piazzale Portesin. 3) Grandi pennelli e difesa a mare. Vengono confermate le assegnazioni ed i tempi di realizzazione delle due opere, di competenza regionale anche per la direzione lavori. Il Comune ha completato l'iter di sua spettanza, compresi i permessi di accesso alla battigia sia da terra che dal mare. L'avvio dei lavori per la difesa a mare e per i primi 4 pennelli è previsto a brevissimo, quello dei restanti 11 pennelli ( che insistono sul litorale di Psm ), comunque già finanziati, è previsto per l'autunno 2016. 4)  Dissesto  diga lato Porto S. Margherita in prossimità del faro. Su nostra segnalazione è già stato effettuato un primo sopralluogo da parte di un tecnico  della regione. Non sono ancora note le conseguenti decisioni. Il Comune si farà carico dei necessari approfondimenti,anche al fine di evitare possibili infortuni. 5) Illuminazione pista ciclabile ( ponte sulla Livenza ). La situazione è da tempo bloccata per le differenti opinioni tra Provincia e Comune in relazione alle soluzioni praticabili. Sarà in tempi brevi valutata la possibilità di inserire delle luci a livello strada ( segnapassi ),che dovrebbero assicurare una sufficiente illuminazione alla ciclabile senza creare disturbo visivo  alle auto in transito sul ponte. 6) Concessioni e spiaggia libera. Viene riconosciuto il corretto comportamento dell'Amministrazione in rapporto al dettato regionale, ma allo stesso tempo le comprensibili rimostranze dei proprietari danneggiati dalle recenti concessioni. Il Commissario prevede di inserire questo importante argomento nella Sua relazione di fine incarico,quale priorità per l'Amministrazione entrante. Sembra infatti delinearsi, prima dell'assegnazione di nuove concessioni, l'opportunità/necessità di modifiche al PPA, nell'ambito delle quali potrebbe trovare una ragionevole soluzione anche il problema connesso alla disponibilità della spiaggia libera, ed a una sua più razionale suddivisione. 7) Nuova pista ciclabile. Viene espresso unanime apprezzamento per il successo dell'iniziativa. Abbiamo tuttavia evidenziato anche la necessità di migliorare la sicurezza della pista con alcune modifiche. Il Comune ritiene di colorare l'intera pista e di inserire alcuni piccoli dissuasori per meglio evidenziare la pista stessa, particolarmente in concomitanza con le uscite di alcuni condomini. Contiamo inoltre sul consenso della Polizia municipale per introdurre nella stagione estiva un limite di 30 Km/ora. 8)  Per quanto di riferimento al nuovo sito per le manifestazioni dell'Associazione in Corso Genova - per cui si rende necessaria l'installazione di un nuovo quadro elettrico adeguato alle necessità - viene concordato che il Comune si farà carico della posa del cavidotto e dei cavi relativi. La parte contrattuale con Enel e il quadro elettrico sarà a carico dell'Associazione, che manterrà la proprietà della struttura. 9)  Con riguardo alla nostra necessità di conoscere in via ufficiale il numero delle unità immobiliari ( come seconde case ) presenti in Porto S. Margherita ed il relativo gettito IMU, abbiamo già presentato specifica richiesta all'ufficio tributi del Comune. Queste informazioni - quando disponibili - sono essenziali per poter sostenere con efficacia e convinzione le nostre richieste. Dopo l'incontro abbiamo provveduto a protocollare quanto convenuto sulle tematiche trattate per poter nei prossimi mesi valutarne adeguatamente gli sviluppi attesi. Con riferimento al percorso istituzionale per il passaggio ad un Comune limitrofo, ci troviamo in una fase di attesa per le prossime elezioni  nella frazione di Brian, importante per assicurare la continuità territoriale; in tale attesa, coltiviamo la speranza che la prossima nuova amministrazione del Comune di Caorle possa finalmente avere per Porto S. Margherita quelle dovute attenzioni che mancano da decenni. Ricordiamo poi con grande soddisfazione l'apprezzamento largamente manifestato per le manifestazioni estive che abbiamo organizzato, anche in questo facendo opera di supplenza di fronte all'assenza di iniziative comunali per Psm. Oltre ai consueti spettacoli per i bimbi ed alle divertenti commedie del Teatro Caorlotto, abbiamo avuto le serate di cabaret con i Cafè Sconcerto, il concerto della banda cittadina "" Marafa Marafon ", lo spettacolo inimitabile del folklore bielorusso dei " Viazanka ", le toccanti interpretazioni della " fanfara" di Ceggia, la novità assoluta delle serate di ballo in piazza con i " Riviera ", nel nuovo e spettacolare sito di Corso Genova, intorno alla fontana illuminata. Inoltre i vari mercatini " bontà e benessere ", la collaborazione con la comunità locale per la sentitissima festa della " Madonnina del mare ", e la recente " Castagnata " di metà novembre. Tutto questo è stato possibile grazie alle Vostre adesioni, mai come quest'anno vi abbiamo sentiti cosi vicini all'Associazione e partecipi del nostro lavoro, teso a tutelare per quanto possibile noi stessi come proprietari e la bellezza ed il decoro della nostra Porto S: Margherita. Nel 2015 le Vostre adesioni all'Associazione sono aumentate di oltre il 38%, risultato veramente incredibile ed inizialmente impensabile. Questo non potrà che accrescere la nostra determinazione, il nostro entusiasmo e la nostra forza nei confronti dell'Amministrazione entrante  per recuperare valore al nostro investimento e migliorare la qualità del soggiorno a Porto, nostro e degli affezionati turisti. Alcuni giovani del direttivo stanno curando l'informazione sull'attività dell'Associazione attraverso la pagina Facebook. Anche questo nuovo strumento, in collaborazione con l'amico Mauro Babbo, ha contribuito a darci maggiore visibilità, ed ancor più potrà darne  in futuro. Contiamo anche di trovare tempo e modo per aggiornare e migliorare il sito internet. Non posso concludere poi senza un commosso ricordo di don Antonio, il nostro parroco che ci ha recentemente lasciato. Un sacerdote dal carattere a prima vista burbero e spigoloso, ma che avevo imparato ad apprezzare per il suo sincero amore per Porto S. Margherita e per il suo futuro. Grazie don Antonio per il tanto di bello che ci hai lasciato. Alla nostra Associazione un compito oneroso : quello di fare il possibile perchè la " nostra " Chiesa possa essere eletta a Santuario Diocesano nel nome di Giovanni XXIII°.  Per questo fine ci siamo attivati da alcuni mesi, e di questo argomento  ho avuto recentemente occasione di parlare con il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia. Speriamo di poter essere utili, magari anche in piccola misura, a questa nobile causa. Tanti auguri a tutti di un sereno 2016 da parte di tutto il Direttivo. Danilo Galante  -  Associazione Proprietari Porto S. Margherita/ Destra Livenza

You can follow any responses to this entry through the RSS feed. Commenti e pingback sono disabilitati.

One Comment

  1. Chiaro Marina says:

    Fiera del lavoro appassionato della nostra Associazione.
    Un plauso alle persone che a titolo gratuito lavorano con molta solerzia.
    Grazie