LETTERA AGLI ASSOCIATI

logo     ...............   Carissimi associati/simpatizzanti, anche questo 2017 volge al termine. Con I'occasione di porgerVi i migliori auguri per un sereno e felice 2018 - da parte dell'intero direttivo e mio personale - Vi relaziono sinteticamente sul lavoro di quest'anno e sulla situazione attuale. Come a Voi ben noto, il nostro impegno si sviluppa lungo due direttrici : - pungolare I'Amministazione Comunale al fine di indirizzare le risorse provenienti dai tributi raccolti a PSM alla riqualificazione della frazione; - l'organizzazione di eventi di intrattenimento al fine di migliorare la qualità del soggiorno per proprietari ed ospiti. Sul primo e più importante aspetto durante la stagione estiva abbiamo incalzato l'Amministrazione in carica che, non paga di 4 anni di dimenticanza verso PSM (uno di commissario), ha inoltre previsto con I'approvazione del piano triennale delle Opere Pubbliche altri 3 anni di assenza di ogni significativo intervento verso la nostra località. Di qui le nostre iniziative mediatiche - a mezzo stampa e tv - finalizzate ad evidenziare alla comunità locale e non solo, I'atteggiamento discriminatorio dell'Amministrazione, che pure in campagna elettorale aveva coniato il termine " federalismo zonale " e si era impegnata ad attuarlo. Questo ci ha resi invisi all'Amministrazione stessa, che ancora oggi rifiuta nella persona del primo cittadino ogni incontro / confronto / collaborazione con la nostra Associazione. Tuttavia verso la fine di settembre qualcosa si è mosso e - pur al di fuori di qualsiasi contatto diretto - il sindaco, attraverso alcuni portavoce di Sua fiducia, ha informato noi e gli operatori locali del proposito di dare I'avvio ad alcuni lavori a PSM. Questo è emerso nel corso di uno dei frequenti incontri - aperti a tutti - che Alessandro Galante tiene con gli stessi operatori locali disponibili per la pianificazione degli eventi della prossima stagione estiva. Queste le indicazioni ricevute : - eliminazione delle " asperità " più evidenti e pericolose su tutte le strade di PSM (circa 20 posizioni) ed asfaltatura a nuovo, forse colorazione e messa in sicurezza della ciclabile di Viale Lepanto (molto probabilmente entro fine 2017); - riqualificazione con asfaltatura ed arredo della zona traghetto; - sistemazione manto stradale - marciapiedi - alberi di via Vivaldi e Corso Amalfi; - Illuminazione per messa in sicurezza della ciclabile Porto - Caorle sul ponte della Livenza; - potenziamento illuminazione e cura alberi in Corso Genova; - intervento di risoluzione idraulica nella zona est della frazione, anche con variazione del bilancio comunale, per usufruire dello specifico contributo regionale. Nel corso dell'intervento - previsto per I'autunno 2018 - sarà rivisitata la rotatoria di ingresso a PSM in zona Euro. Registriamo ovviamente con soddisfazione ed apprezzamento questo cambiamento di indirizzo da parte dell'Amministrazione, e ci auguriamo che quanto promesso sarà confermato e realizzato. Vigileremo su questo e crediamo non sia presuntuoso ritenere che a questo risultato abbia contribuito anche il nostro impegno e la nostra determinazione. L'obiettivo della nostra Associazione è - e rimane - quello di poter contribuire - collaborando con tutti i soggetti disponibili - ad un progetto/programma di riqualificazione pluriennale per PSM. Infatti I'abbandono ed il conseguente continuo degrado della frazione, con sempre più attività dismesse, transazioni immobiliari al lumicino ed a prezzi ormai spesso al di sotto dalle rendite catastali non è accettabile e forse addirittura censurabile sotto I'aspetto di un procurato danno erariale. Al contrario una riqualificazione programmata e condivisa in linea con le grandi potenzialità già espresse dalla località in altri tempi, e prevista in 4 o 5 anni, potrebbe risvegliare anche I'interesse dei privati e complessivamente costituire un grande valore aggiunto anche per lo stesso capoluogo. Non vengono richiesti aiuti e/o sovvenzioni esterne: sarà sufficiente che - almeno per i 4 o 5 anni sopra menzionati - aIIa località venga restituito quanto annualmente versato in termini di imposte alle casse comunali. Naturalmente dopo aver assolto tutti gli obblighi di competenza con riferimento ai servizi generali, ordine pubblico, diritto allo studio, attività culturali, promozione dello sport, promozione del turismo, regolazione e tutela del territorio, trasporti e mobilità, protezione civile, politiche sociali e sviluppo economico. Per quanto riguarda gli eventi, la nostra intenzione, a grandi linee, è di riproporre il programma che ci ha molto gratificati nella scorsa stagione, possibilmente con qualche qualificante novità. Non nascondiamo una seria preoccupazione in ordine ad una attuale severa stretta delle autorità in materia di sicurezza, stretta che sta condizionando le nostre iniziative e la stessa Amministrazione Comunale, molto impegnata al momento su questo fronte. Da parte dell'Amministrazione contiamo sulla riconferma del Triathlon, sulla promessa di un significativo evento in occasione della premiazione della 500x2 e forse delle serate di preselezione del Festival Show. In conclusione, la nostra Associazione raccoglie con sincero apprezzamento e spirito costruttivo I'apertura che I'Amministrazione Comunale sembra offrire verso la nostra amata località. Speriamo ci sia concesso di confrontarci sull'ipotesi del progetto pluriennale come sopra abbozzato, con tutti gli attori interessati. In attesa di verificare le altrui disponibilità, procede il progetto Torre, anche se con passo esasperatamente lento tra elezioni amministrative, referendum Veneto, incombenze conseguenti ed ormai elezioni generali prossime. Confermiamo con soddisfazione il positivo trend del tesseramento ed informiamo che da qualche giorno sono iniziati, pur se con notevole ritardo, i lavori in Piazzale Portesin per i "grandi pennelli" ancora mancanti (in numero di sette). Vedremo quanto sarà possibile fare fino al 3I marzo, data prevista per la chiusura del cantiere in vista della stagione estiva. Ancora per il giorno 11 gennaio 2018 - finalmente - è stata fissata I'udienza presso il TAR del Veneto per il nostro ricorso sulla Tari, datato 2013. Anche su questo tema magistratura divisa e sentenze contrapposte: speriamo in bene!! Tanti auguri a tutti.   ____________________Danilo Galante .........__________________________________________________________________________________________________________________ Associazione Proprietari PSM .........__________________________________________________________________________________________________________________ Porto S. Margherita 06/I2/2017

You can follow any responses to this entry through the RSS feed. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento